Benvenuto su VotaOggi.it

Registrati subito al sito VotaOggi.it
Esprimi la tua opinione sui partiti e sui politici italiani.
Potrai assistere alle sedute parlamentari, visitare il parlamento,
assistere alle principali trasmissioni televisive.

Registrati adesso

Vendola Nichi

Vendola Nichi

Nichi Vendola

Nicola Vendola , detto  Nichi  ( Bari 26 agosto   1958 ), è Presidente nazionale di  Sinistra Ecologia Libertà , è  presidente  della  Regione   Puglia  dall'aprile  2005 . Terzogenito di due fratelli e una sorella, Vendola cresce a  Terlizzi  col padre impiegato alle poste e sindaco comunista del paese la madre casalinga . Dopo la maturità scientifica, si  laurea  in  lettere e filosofia  all' Università di Bari  con una  tesi  su  Pier Paolo Pasolini . Attivista  LGBT  e fervente  cattolico , devoto della  Madonna di Sovereto , patrona di  Terlizzi , in gioventù è stato allievo di  mons.   Tonino Bello . Si è dichiarato omosessuale nel  1978 . Negli  anni ottanta  è stato tra i promotori e fondatoridell'associazione  Arcigay  e della  Lega italiana per la lotta contro l'AIDS  (Lila) .

Impegnato in campo  politico  e  sociale , nel  1972  si iscrive alla  FGCI  militando nella sezione del  Partito Comunista Italiano di Terlizzi fino al  1984 , quando si trasferisce a  Roma . Alle  elezioni politiche del 1987  Vendola è candidato deputato alla Camera nelle liste del PCI del  Lazio . È uno dei quattro omosessuali dichiarati appoggiati dall'Arcigay e dalla rivista  Babilonia . Ottiene 10.764 preferenze e non viene eletto . L'anno dopo lascia la sua carica nella FGCI, diventando giornalista per il settimanale comunista  Rinascita . Contrario alla  svolta della Bolognina  promossa da  Achille Occhetto  nel novembre  1989 , al penultimo congresso del PCI del mar zo  1990  Vendola è tra i 105 dirigenti eletti nel comitato centrale per la mozione  Ingrao .

Sciolto il PCI, Vendola aderisce al  Movimento per la Rifondazione Comunista  e qui lavora nella prima redazione di Liberazione , il settimanale del futuro  Partito della Rifondazione Comunista  nel quale Vendola sarà dirigente nazionale fino al  2009 , quando guiderà la scissione del  Movimento per la Sinistra . Nel  1992  è eletto alla  Camera dei Deputati  essendo il candidato del PRC più votato a Bari e Foggia . Nel  1994  entra nella  Commissione parlamentare Antimafia  ed è eletto segretario . Negli anni del  governo Prodi I , Vendola sarà tra i primi sostenitori del segretario del PRC  Fausto Bertinotti  

Nel  2005   vince le  elezioni regionali  in Puglia del 3 e 4 aprile ottenendo il 49,84% dei consensi contro il 49,24% di  Raffaele Fitto , candidato del centrodestra e presidente uscente . Vendola vince sostenuto da tutto il  centrosinistra . . Sotto la sua guida la regione Puglia è diventata la prima regione italiana per produzione di  energie rinnovabili  ( eolica  e  solare ), è stata anche la prima regione in Italia a dotarsi di un piano energetico ambientale e di un sistema di regole che ha favorito lo sviluppo delle fonti alternative. Durante il mandato di Vendola, la Sanità della Regione  Puglia  ha però visto crescere a dismisura i propri costi specie nel comparto sanità. Il 21 gennaio  2009 , Vendola lascia il partito della Rifondazione Comunista e fonda SEL (Sinistra Ecologia e Libertà)  Alle  elezioni europee del 2009  Vendola è candidato in tutte  le circoscrizioni italiane  con la lista di  Sinistra e Libertà , ottenendo complessivamente circa 220 000 preferenze 

Alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio  2013  il partito da lui fondato fa il suo ingresso per la prima volta nel Parlamento italiano con l'elezione di 37 deputati e 7 senatori. Vendola è eletto per la 5ª volta. Il 6 marzo  2013 annuncia però che resta alla guida della Regione Puglia, rinunciando così al seggio alla Camera.  Il 10 aprile  2013  formalizza le sue dimissioni da deputato.