Benvenuto su VotaOggi.it

Registrati subito al sito VotaOggi.it
Esprimi la tua opinione sui partiti e sui politici italiani.
Potrai assistere alle sedute parlamentari, visitare il parlamento,
assistere alle principali trasmissioni televisive.

Registrati adesso

Tosi Flavio

Tosi Flavio

Nel 1994, a 25 anni, è stato eletto Consigliere comunale a Verona: da allora è sempre stato capogruppo del gruppo consiliare della Lega Nord. Dal 1997 al 2003 ha ricoperto il ruolo di Segretario provinciale della Lega Nord - Liga Veneta. Nell'aprile del 2000 è stato eletto Consigliere regionale della Regione Veneto ricoprendo l'incarico di capogruppo della Liga Veneta dal 2000 al 2002 subentrando a Gian Paolo Gobbo ed è stato rieletto poi alle ultime elezioni del 2005, ottenendo il record assoluto di preferenze tra tutti i candidati (28.000 preferenze). Nel 2004 appoggiato solo dalla Lega Nord si candida a Presidente della Provincia di Verona ottenendo il 13,2%. Ha ricoperto la carica di Assessore regionale alla Sanità sino al 25 giugno 2007 quando si è dimesso per assumere quella di Sindaco di Verona.Dal 2008 è Presidente della Liga Veneta subentrando a Manuela Dal Lago sotto la segreteria di Giampaolo Gobbo.Il 7 maggio 2012 Tosi viene rieletto a Sindaco di Verona per un secondo mandato con il 57% dei voti, scalzando così il candidato di centrosinistra Michele Bertucco (22%), quello di centrodestra Luigi Castelletti (8,8%) e il candidato del Movimento 5 Stelle Gianni Benciolini (9,3%).Il 3 giugno 2012 è eletto nuovo Segretario nazionale della Liga Veneta.Il 6 ottobre 2013 dal Palabam di Mantova, Flavio Tosi lancia la Fondazione “Ricostruiamo il Paese”. L'obiettivo della Fondazione è quello di organizzare le primarie nazionali di Centro Destra e di sostenere la candidatura di Tosi a leader della coalizione. La Fondazione è presente su tutto il territorio nazionale tramite una rete di comitati provinciali: i Fari.Nel maggio 2014 è candidato per la Lega Nord alle Elezioni Europee nella Circoscrizione Italia Nord-Orientale, che comprende le Regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia-Giulia, Trentino Alto-Adige e Veneto. Raccogliendo quasi 100.000 preferenze, Tosi è il politico più votato a Verona e provincia, e il secondo più votato in Regione Veneto. Fin dall'inizio della campagna elettorale, Tosi aveva annunciato che si trattava di una candidatura di servizio, pertanto rinuncia al seggio europeo e continua la sua attività da Sindaco di Verona.