Benvenuto su VotaOggi.it

Registrati subito al sito VotaOggi.it
Esprimi la tua opinione sui partiti e sui politici italiani.
Potrai assistere alle sedute parlamentari, visitare il parlamento,
assistere alle principali trasmissioni televisive.

Registrati adesso

Lorenzin Beatrice

Lorenzin Beatrice

Beatrice Lorenzin  ( Roma 14 ottobre   1971 ) è ministro della Salute  del  Governo Letta  dal 28 aprile  2013 , carica riconfermata nel  Governo Renzi  dal 22 febbraio  2014 .

Nasce a Roma da padre  istriano  di  Medolino esule  a Roma dal  1947 , e da madre fiorentina di  Campi Bisenzio . Ha come titolo di studio la maturità classica.

Si avvicina alla politica aderendo al movimento giovanile di  Forza Italia  nel  Lazio  nel  1996 .

Intraprende la carriera politica nell'ottobre  1997  con l’elezione, nella lista di  Forza Italia , al Consiglio del XIII  Municipio  di Roma .

Nell'aprile  1999  è Coordinatore Regionale del Lazio del movimento giovanile di Forza Italia, che conta 15 000 iscritti e oltre 100 eletti negli enti locali. Nel maggio  2001  è eletta Consigliere comunale di Roma. Tra la fine del  2004  e la metà del  2006  è Capo della Segreteria Tecnica di  Paolo Bonaiuti , Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri per l’informazione e l’editoria nel  governo Berlusconi III . Nel maggio del  2005  è nominata Coordinatore Regionale di Forza Italia per il Lazio.

Dal settembre  2006  al marzo  2008  ha ricoperto il ruolo di coordinatore nazionale di  Forza Italia - Giovani per la Libertà .

Eletta alla  Camera dei deputati  nelle elezioni politiche del  2008  nella lista  PdL , per la  XVI Legislatura . Membro del Consiglio Direttivo del gruppo PdL alla  Camera  e della commissione Affari Costituzionali della Camera, della Commissione Bicamerale per l'Attuazione del Federalismo Fiscale, della Commissione Parlamentare per l'Infanzia.

Nel  2013  è inizialmente proposta come candidata alla presidenza della Regione  Lazio , ma, in seguito, lascia il posto a Francesco Storace , già presidente della regione Lazio dal 2000 al 2005. Alle  elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013 viene riconfermata alla  Camera dei Deputati  nelle liste del  PDL .

Il 16 novembre  2013 , contestualmente alla sospensione delle attività del  Popolo della Libertà  e al rilancio di  Forza Italia , aderisce al  Nuovo Centrodestra  guidato da  Angelino Alfano .

Dal 28 aprile  2013  al 22 febbraio  2014  ha ricoperto l'incarico di  ministro della Salute  nel  governo Letta . Il 30 settembre 2013 assieme agli altri ministri del Pdl  presenta  dimissioni "irrevocabili",  che successivamente vengono respinte dal presidente del consiglio Enrico Letta.  Durante il primo incarico è stata al centro di ampio dibattito sul cosiddetto metodo "Stamina".

Il 22 febbraio  2014  viene riconfermata dal nuovo premier  Matteo Renzi  alla guida del  dicastero .