Benvenuto su VotaOggi.it

Registrati subito al sito VotaOggi.it
Esprimi la tua opinione sui partiti e sui politici italiani.
Potrai assistere alle sedute parlamentari, visitare il parlamento,
assistere alle principali trasmissioni televisive.

Registrati adesso

Gelmini Mariastella

Gelmini Mariastella

Mariastella Gelmini  ( Leno 1º luglio   1973 ) è esponente di promo piano di Forza Italia – E’ stata Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca  del  governo Berlusconi IV  dall'8 maggio  2008  al 16 novembre  2011 .

È figlia dell'ex-sindaco  democristiano  del comune di  Milzano ,  già proprietario di una piccola azienda agricola. Ha una sorella impiegata come  maestra elementare , rappresentante della  CGIL . Ha frequentato l' Università degli Studi di Brescia , dove si è laureata fuori corso in  Giurisprudenza  con voto 100 su 110 con la tesi  referendum di iniziativa regionale  e specializzata in  diritto amministrativo .  A ventinove anni ha superato l' esame di Stato  per la professione di  avvocato   Nel  2010 , diventa mamma di Emma avuta dal compagno Giorgio Patelli, immobiliarista bergamasco, già socio della Tecno-Geo e membro del comitato regionale per le valutazioni di impatto ambientale sull'apertura di nuove  cave .  I due si  sono  sposati a  Sirmione  il 23 gennaio  2010 ;   

Entrata in  Forza Italia  sin dalla cosiddetta " discesa in campo " di  Silvio Berlusconi ,  nel  1998  si è posizionata prima tra gli eletti alle amministrative,  ricoprendo la carica di presidente del consiglio del comune di  Desenzano del Garda  fino al  2000 , anno in cui fu sfiduciata

Dal  2002  è stata assessore al territorio della  provincia di Brescia  dove ha realizzato il "Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale" e ha ottenuto il riconoscimento di nuovi  parchi  quali il  Parco della Rocca e del Sasso di Manerba  e l'ampliamento del  Parco delle colline di Brescia  e del  Parco del lago Moro , mentre dal  2004  è stata assessore all'agricoltura.

Prima degli eletti alla  Regione Lombardia  nella circoscrizione di  Brescia  per  Forza Italia , entra nel Consiglio Regionale della Lombardia nell'aprile del  2005 .  Il mese successivo, a seguito del successo elettorale,  diventa coordinatrice regionale di  Forza Italia  in Lombardia; manterrà l'incarico fino al 2008.

Nel  2006  Mariastella Gelmini viene eletta alla  Camera dei deputati , dove è stata membro della giunta per le autorizzazioni a procedere, del comitato parlamentare per i procedimenti di accusa e della II commissione giustizia.

Nel  2008  è stata riconfermata alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Lombardia II per il Popolo della Libertà ed è stata  ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca  nel  Governo Berlusconi IV  dall'8 maggio  2008  al 16 novembre  2011 . Si distingue per la legge di riforma della scuola (legge 169/2008) che porta il suo nome e che reintroduce il maestro unico nelle elementari e avvia il processo di privatizzazione e di reclutamento dei docenti universitari  con il decreto trasformato in legge (L1905 del 23 dicembre 2010)

Il 16 novembre  2013 , con la sospensione delle attività del  Popolo della Libertà , aderisce a  Forza Italia .. Il 24 marzo  2014  diventa membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

E’ fondatrice del centro studi Liberamente, è considerata fedelissima di Silvio Berlusconi.